Skip to content Skip to footer
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Castellabate, torna la “Festa del Pescato di Paranza”: appuntamento dal 31 maggio al 2 giugno

Maggio 31 @ 8:00 am - Giugno 2 @ 7:00 pm

La “Festa del Pescato di Paranza” torna a Castellabate, dal 31 maggio al 2 giugno, per la sua 13esima edizione, per celebrare i sapori ed i profumi del mare nel suggestivo scenario di Santa Maria di Castellabate.

Per il secondo anno consecutivo, sarà la cornice esterna di Villa Matarazzo, storica dimora ottocentesca sita nel cuore della frazione Santa Maria di Castellabate, ad ospitare la manifestazione tra stand gastronomici, show-cooking, laboratori artigianali, mercatini e spettacoli musicali.

La manifestazione vede in prima linea l’impegno dell’associazione Punta Tresino, con i patrocini morali della Regione Campania, della Provincia di Salerno, del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, e del Comune di Castellabate.

Partner principale della manifestazione è Oleificio Zucchi, storica azienda italiana produttrice di oli da olive e da semi, che metterà a disposizione 3000 litri di olio per friggere nei tre giorni più di 25 quintali di pesce di paranza (triglie, occhialoni, gamberi e totani), rigorosamente pescato dalla flotta peschereccia locale. Sarà utilizzato l’ultimo olio Zucchi lanciato sul mercato, “Fritto Libero!”: un nuovo prodotto specifico per friggere, che riduce di almeno il 50% l’odore di frittura e resiste alle alte temperature, garantendo un risultato sempre leggero. Questo olio innovativo è frutto di una ricerca approfondita condotta dagli esperti di Oleificio Zucchi in collaborazione con il dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, e offre una soluzione all’avanguardia per gli amanti della cucina.

Oleificio Zucchi, inoltre, porta il suo impegno costante per la sostenibilità anche alla Sagra del Pescato, attraverso le vaschette monouso con cui verrà distribuita la frittura: realizzate in carta, biodegradabili nell’umido e riciclabili nella carta.

Ospite speciale, anche quest’anno, la padella gigante (26 metri di lunghezza per 4 metri di diametro), messa a disposizione dalla Pro Loco Camogli, organizzatrice della più antica sagra del pesce in Italia e da anni gemellata con l’associazione Punta Tresino, attraverso un’assidua collaborazione che raggiunge il clou durante i due eventi gastronomici (Camogli, 10-12 maggio; Castellabate, 31 maggio-2 giugno).

La cerimonia di apertura si terrà venerdì 31 maggio con il rientro delle paranze e la benedizione del pesce, a cura dei parroci don Roberto e don Pasquale, alla presenza di Autorità civili e militari, a cui seguirà l’apertura dei mercatini e dei laboratori artigianali (ore 19.30) e degli stand gastronomici (ore 20). Nei giorni 1 e 2 giugno, invece, i mercatini artigianali apriranno alle 18 e gli stand gastronomici alle 19. Ritornano, inoltre, anche quest’anno gli show-cooking a cura dei pescatori locali che si metteranno ai fornelli per preparare piatti della tradizione.

Durante le prime due serate della “Festa del Pescato di Paranza” ci sarà spazio per la finalissima della 16esima edizione del “Campania Festival – Concorso Nazionale Canoro”, la rassegna canora riservata ai migliori talenti emergenti, con tanti ospiti, sotto la direzione artistica di Bruno Carbone. Durante la prima serata (31 maggio), saranno presentati, dopo l’esibizione dei talenti che si sono affermati nella finale dei Bambini e degli Junior, i finalisti Big della 16esima Campania Festival.

Inoltre, le prime due serate (31 maggio e 1 giugno) saranno allietate dal corpo di ballo “Progetto Danza” di Marianna Lupo e vedranno ospiti d’eccezione, tra i quali i sosia di Renato Zero con Claudia Mori e Adriano Celentano. Spazio anche alla musica, domenica 2 giugno, dalle ore 21, con una serata interamente dedicata ai balli di gruppo con la direzione artistica di Antonio Ceccola e con la partecipazione straordinaria della maestra Anna Di Capua e la Passettini Family.

“Siamo entusiasti di contribuire alla 13a edizione della Festa del Pescato di Paranza e di presentare al pubblico il nostro innovativo prodotto Zucchi Fritto Libero!.” afferma Alessia Zucchi, Amministratore Delegato di Oleificio Zucchi. “Questa partnership rappresenta un omaggio alla ricca tradizione culinaria italiana e locale, e siamo lieti di contribuire a un evento così amato dalla comunità. Con Zucchi Fritto Libero!, vogliamo offrire un’alternativa di alta qualità, per una frittura con meno odori, più leggera e gustosa.” conclude Alessia Zucchi.

“Celebrare la “Festa del Pescato di Paranza” significa immergersi in un viaggio sensoriale tra le tradizioni marinare del Cilento. È un momento di gioia e convivialità, dove il profumo del mare si mescola con i sapori autentici delle prelibatezze locali – commentano gli organizzatori – Questa festa non è solo un’occasione per deliziare il palato, ma anche per riscoprire la bellezza e la ricchezza della nostra terra, valorizzando il patrimonio culturale e gastronomico che ci rende unici. È un invito a condividere emozioni e momenti speciali, lasciandosi trasportare dalla magia del Mediterraneo e dall’ospitalità cilentana”.

Dettagli

Inizio:
Maggio 31 @ 8:00 am
Fine:
Giugno 2 @ 7:00 pm
Ufficio
Italia —
Via Toledo, 265
Napoli, NA 80132

L’iniziativa propone la realizzazione nel comune di NAPOLI (NA) di un progetto riguardante Servizi di divulgazione culturale per sostenere e incrementare l’interesse e la conoscenza del Centro Storico di Napoli.

SOSTEGNO FINANZIARIO RICEVUTO DALL’UNIONE EUROPEA: € 198.962,10 a titolo di contributo a fondo perduto
Delante Società Cooperativa Sociale © 2024. Tutti i diritti riservati.
https://youtu.be/EEtOIz5Zdxc?si=0Ka6O45sUeNU7T03