Skip to content Skip to footer

Pio Monte della Misericordia


Il Pio Monte della Misericordia è una Istituzione di beneficenza, ancora attiva, fondata nel 1602 da sette nobiluomini napoletani. Il seicentesco palazzo custodisce una delle più importanti raccolte private italiane aperte al pubblico: al primo piano, sono esposte, oltre che la prestigiosa collezione donata dal pittore Francesco De Mura, opere dal XVI al XIX secolo, tra cui Giordano, Ribera,
Vaccaro, Stanzione. Di notevole rilevanza il dipinto eseguito da Caravaggio Le Sette Opere di Misericordia (1607), collocato in Chiesa sull’altare maggiore.


Il Pio Monte della Misericordia è un’antica istituzione, fondata nel 1601 da sette nobili napoletani, che da quattro secoli si dedica alla beneficenza e all’assistenza degli indigenti.
La seicentesca sede del Pio Monte, nel cuore del centro antico di Napoli, conserva un importante patrimonio storico artistico: la ricca Quadreria, con opere di Massimo Stanzione, Jusepe de Ribera, Luca Giordano, Andrea Vaccaro; l’Archivio storico e la Biblioteca, in cui si conservano documenti a partire dal XIV secolo.


La Chiesa, uno dei gioielli barocchi della città, conserva importanti opere d’arte del primo Seicento e ospita sull’altare maggiore Le sette opere di Misericordia, capolavoro del primo soggiorno del Caravaggio a Napoli, che compendia, in una straordinaria sintesi, le azioni di solidarietà ancora oggi esercitate dal Pio Monte. Opera del 1606, l’artista la realizzò in occasione del suo primo soggiorno napoletano. E’ posta in posizione privilegiata sopra all’altare maggiore ed è uno dei tre dipinti caravaggeschi presenti in città. È un’opera grandiosa sia per le sue dimensioni. È inoltre una delle più importanti testimonianze dell’audacia del genio caravaggesco, che qui più che altrove rivoluziona completamente la classica iconografia.


È presente inoltre una sezione d’arte contemporanea inaugurata in tempi recenti, dove diversi artisti napoletani e non hanno interpretato a modo loro il tema della misericordia. Oggi questa sezione contiene quaranta opere tra le quali ci sono i lavori di molti importanti artisti del panorama contemporaneo. Tra questi troviamo gente come Kounellis, Jodice, Kosuth, Paladino.

https://youtu.be/EEtOIz5Zdxc?si=0Ka6O45sUeNU7T03